HOME > Comunicati stampa > Glybera in Europa

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali
ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Inserire l'indirizzo Email
Inserire un indirizzo email valido
Email inviata con successo
Accettare l'informativa sulla privacy

Glybera in Europa

Data: 20/04/2017

Parma, 20 Aprile, 2017 Chiesi Farmaceutici Spa (“Chiesi”) prende atto della decisione di uniQure biopharma B.V (uniQure), di ritirare la richiesta di rinnovo dell’autorizzazione all’immissione al commercio di Glybera (alipogene triparvovec), per cui Chiesi detiene i diritti di commercializzazione per Europa ed altri paesi. Tale decisione, presa unilateralmente da uniQure, non è dovuta a ragioni legate alla qualità, la sicurezza, e\o efficacia del prodotto, ma è associata a motivazioni puramente economiche.

In questa specifica circostanza, Chiesi desidera sottolineare il suo impegno verso i pazienti e renderà disponibile il trattamento a coloro che sono stati identificati idonei fino alla scadenza dell’attuale Autorizzazione all’immissione in Commercio, ovvero il 25 Ottobre 2017, e fino a disponibilità del prodotto. Secondo i termini del contratto vigente tra uniQure e Chiesi, uniQure continuerà a rendere disponibile il prodotto a Chiesi per somministrare Glybera a prezzo nominale ai pazienti che risultino idonei al trattamento prima del 25 ottobre 2017.

 

Glybera:

Glybera è una terapia genica, per la deficienza da lipoproteina lipasi che introduce copie di un gene naturale che produce l’enzima LPL, fornendo in effetto terapeutico a lungo termine, documentato fino a 6 anni dalla somministrazione.

 

Chiesi detiene i diritti esclusivi per la commercializzazione di Glybera in Europa e altri paesi e per il co-sviluppo e commercializzazione di una terapia genica per l’emofilia B.

 

Chiesi Farmaceutici:

Chiesi Farmaceutici è un gruppo internazionale presente in 26 paesi e orientato alla ricerca, con oltre 80 anni di esperienza e con sede a Parma. Chiesi ricerca, sviluppa e commercializza farmaci innovativi nelle aree terapeutiche respiratoria, neonatologia, malattie rare e della medicina specialistica. Nel 2016 l’azienda ha realizzato un fatturato di oltre 1,57 miliardi di Euro. Il Centro Ricerche di Parma, i laboratori di Parigi (Francia), Cary (USA), Chippenham e Oxford (UK) e il team di R&S della controllata Zymenex (Svezia e Danimarca) collaborano ai programmi pre-clinici, clinici e registrativi del Gruppo. Chiesi impiega circa 5000 persone, 670 delle quali dedicate ad attività di ricerca e sviluppo e regolatorie.